"…por eso he soñado con una obra que no se encajase en ninguna categoria, que en lugar de pertenecer a un género, los contuviese todos; una obra dificil de definir y que habría de definirse justamente por esa carencia de definición; una obra de la tierra en el cielo y del cielo en la tierra; una obra que fuese el punto de reunion de todos los vocablos diseminados en el espacio cuya soledad y desconcierto no podemos ni imaginar; el lugar, más allá del lugar, de una obsesión por Dios, deseo no colmado de un insensato deseo; un libro, por último, que sólo se entregase por fragmentos, cada uno de los cuales fuese el inicio de un libro."

Tratto da El libro de las preguntas – volumen II di Edmond Jabès, ediciones Siruela, El antelibro III, pagina 261. Trovai questo libro in casa di Didac e lo aprii a caso.

Gli ultimi commenti ...

mercoledì, agosto 22

The big change ... a new point of view

Capita a volte di voler cambiare tutto. C'è chi manda tutti a quel paese, c'è chi si organizza, c'è chi si attacca alla playstation, chi si spacca di droghe ... tutti in attesa di un illuminazione.
Prima cosa il lavoro. Se non ti prende bene cambialo.
Seconda cosa la casa. O anche la tua stessa città o pianeta.
Tony ha riflettuto abbastanza su quella parete buia da capire che se si trova in quell'assurda situazione, in quel misterioso luogo che sviluppa profondità, ci sarà forse una ragione. Dopotutto sarà anche stata un pò colpa sua il trovarsi sotto l'obbiettivo di quegli esseri 3D.
Cambia punto di vista sulle cose, cambia tu se non riesci a cambiare il resto ... la differenza è sempre relativa. Cambia dentro ciò che vorresti diverso fuori. Forse la via di uscita non è lontana da quella di entrata ... MA CERTO!!! L'OSSERVATORIO!!!

O<-<

2 commenti:

Mio ha detto...

Cambia punto di vista sulle cose, cambia tu se non riesci a cambiare il resto ... la differenza è sempre relativa. Cambia dentro ciò che vorresti diverso fuori. Forse la via di uscita non è lontana da quella di entrata ... MA CERTO!!! L'OSSERVATORIO!!!

Mai verità più vera.
Bellissimo, vado avanti...

Roberto

BAK ha detto...

Andare avanti rispetto a cosa?
Cerca di perderti prima di tutto ...
;-)

Bak

Archivio blog