"…por eso he soñado con una obra que no se encajase en ninguna categoria, que en lugar de pertenecer a un género, los contuviese todos; una obra dificil de definir y que habría de definirse justamente por esa carencia de definición; una obra de la tierra en el cielo y del cielo en la tierra; una obra que fuese el punto de reunion de todos los vocablos diseminados en el espacio cuya soledad y desconcierto no podemos ni imaginar; el lugar, más allá del lugar, de una obsesión por Dios, deseo no colmado de un insensato deseo; un libro, por último, que sólo se entregase por fragmentos, cada uno de los cuales fuese el inicio de un libro."

Tratto da El libro de las preguntas – volumen II di Edmond Jabès, ediciones Siruela, El antelibro III, pagina 261. Trovai questo libro in casa di Didac e lo aprii a caso.

Gli ultimi commenti ...

lunedì, dicembre 18

Credevo di essermi perso e invece mi ritrovavo solo


Era forse il 96, all'università, quando un certo Max Serpi mi disse che la posta elettronica era gratis su internet. Non ci potevo credere ... tutto il top del hypertechnologicalworld3Dinthespaceforever all'ultima moda ... per me ... gratis!
'Evvabbene, facciamoci un ... come si chiama questo? Discount? No? Account! OK!
Ehi ehi, Max! Aspettaspettaspetta, e questo cos'è? Iuserneim? Chevvordì? Eddai, aiutami che non ci capisco niente. Lo so che fra un pò c'è lezione ma ... No Max, non mi lasciare costocosocosì ...'
La mia prima email, me la ricordo ancora: haikelbak@hotmail.com
La mia ragazzetta di allora pensava fosse roba porno, e così decise di non farsi mai la chiocciolina dopo il nome (ritrattando anni dopo) però voleva già il telefonino. Ma questo è già un altro post.
Partito per l'erasmus, Max Serpi mi inviò un e-mail con scritto 'Visca Barça!'

Nessun fossile può avere un amore contrastato.
Un'ostrica può avere un amore contrastato.
Le ostriche non sono fossili.

1 commento:

Higuerra ha detto...

Complimenti per il tuo nuovo spazio e per i contenuti che lo riempiono.
Ti linko all'istante.

Archivio blog